mercoledì 2 marzo 2016

Fukushima 5 anni dopo

L'ex primo ministro del Giappone Naoto Kan ha affermato che il disastro nucleare di Fukushima deve ancora essere risolto dopo cinque anni.


"L'incidente è ancora in corso" ha dichiarato. Perché il materiale radioattivo continua a infiltrarsi nelle acque sotterranee e nell'oceano circostante. Ha contestato quindi le ripetute affermazioni del primo ministro Shinzo Abe, secondo cui la contaminazione radioattiva è "sotto controllo".


Kan, che era il primo ministro del Giappone quando il disastro nucleare di Fukushima si è verificato nel marzo 2011, è diventato un attivista instancabile sulle sfide riguardanti l'energia nucleare.