giovedì 20 giugno 2013

Incontri con i Sindaci sul progetto di Contratto di fiume per il Marzenego-Osellino


Il Consorzio di bonifica Acque Risorgive è impegnato a promuovere un primo Contratto di fiume nel bacino scolante della Laguna di Venezia. “L’idea di una gestione integrata e sostenibile del territorio fluviale - osserva  il presidente, Ernestino Prevedello – riscontra grande interesse tra i sindaci che stiamo incontrando con particolare riferimento al bacino idrografico del fiume Marzenego-Osellino, individuato come possibile ambito dove attivare un primo progetto pilota”. Il Contratto di Fiume è stato recentemente riconosciuto dalla Regione Veneto come processo di pianificazione strategica e programmazione negoziata. Sulla proposta si registra una spontanea attivazione da parte della società civile. “Si tratta certamente di un significativo presupposto per l’impegno sinergico di istituzioni e comunità locali che porti ad un programma di lavoro condiviso” commenta il direttore del Consorzio, ing. Carlo Bendoricchio. Il progetto è animato e promosso da Alessandro Pattaro (Idea Sostenibile).